La ricerca del materiale. Quando la perfezione non esiste.

Una delle domande che mi viene rivolta più spesso al momento di definire il materiale per realizzare un top è: quale è meglio? Subito seguita da: Lei cosa mi consiglia?

In realtà, sebbene il più delle volte non venga creduto, non esiste una risposta univoca. O meglio. La risposta è direttamente relazionata al tipo di esigenza celata dietro la domanda.

Questo il motivo per il quale mi trovo sempre a chiedere: Quali sono le sue esigenze principali, che caratteristiche cerca nel materiale?
E’ importante comprendere le reali esigenze del nostro interlocutore perchè, a dispetto di quanto spesso pubblicizzato, le caratteristiche dei diversi materiali non sono sempre all’altezza delle aspettative del cliente.

Nel caso di top da bagno, cucina o locale pubblico la prima differenziazione la possiamo tracciare tra materiali naturali (marmi o graniti) o compositi (quarzi, ceramiche o dekton).
Normalmente la preferenza ricade quasi sempre su questi ultimi sia per la maggiore presenza mediatica in esposizioni e riviste di settore, che per la nebulosa idea di maggiore “resistenza”.
Al che viene da chiedersi: Resistenza a cosa?

Qui risiede il fulcro del mio articolo. Esattamente a cosa ci sia aspetta che debba resistere un materiale?
Agli urti? Alle macchie? Al calore?
Ebbene, per ogni problematica troviamo reazioni differenti. 

Ricerchiamo la piena resistenza al calore ed all’assorbimento: La ceramica o il dekton sono la scelta migliore. A patto di evitare gli urti violenti.

Vogliamo invece un materiale molto resistente agli urti, facilmente riparabile e che non si macchi?
Perfetto. La risposta è il quarzo. Ma evitate assolutamente di installarlo all’aperto o di poggiarvi una pentola bollente.

Siamo invece alla ricerca di un materiale economico, che sembri naturale ma meno impegnativo? Bene,  l’HPL è forse la scelta giusta, purchè siate amanti della plastica ed usiate i sottopentola.  

Ciò che quindi diviene davvero importante è evitare di offrire una risposta superficiale ma comprendere quale sia davvero il bisogno sottostante la richiesta del cliente.
Un consiglio guidato dalla sola economia di vendita potrebbe far percepire come deludente anche il prodotto top di gamma di un brand rinomato.

Da trasformatore di lastre non posso negare la mia particolare affezione al quarzo, a prescindere dalla marca.
Lo ritengo un materiale duttile, resistente, esteticamente appagante. Eppure tendo ad evitare di proporlo se percepisco che potrebbe non soddisfare appieno le aspettative del mio interlocutore.

Questo diviene ancor più importante se quest’ultimo, come sempre più spesso accade, fosse armato di schede tecniche e tabelle comparative scaricate da internet.
La realtà è ben più complessa di quanto non appaia su una brochure e la tazza che cade sul costosissimo piano in dekton potrebbe facilmente incrinare le certezze determinate dal carico di rottura letto sulle faq di un noto brand.

Sono assolutamente certo che le competenze mie, come di altri operatori del settore, possano accompagnare alla scelta del materiale idoneo allo specifico cliente. Ed è fondamentale non sottovalutare questo aspetto della vendita.
Il top determina molta parte dell’estetica di un bagno, di una cucina o di un negozio, ed è altresì quello sottoposto a maggiore stress nell’utilizzo quotidiano.
Fortunatamente le soluzioni non mancano e la tecnologia applicata anche ai materiali naturali sta facendo passi da gigante nell’offrire prodotti sempre più performanti.

Ma le aspettative del cliente sono ciò che maggiormente deve essere tenuto in considerazione, a costo di smontare i suoi preconcetti ed accompagnarlo nella scelta del materiale ideale. Ma non perfetto.

Sono laureato in filosofia e gestisco questa impresa dal 2000. Sono convinto che la condivisione di competenze e know-how sia la chiave per determinare la crescita personale e professionale.
Articolo creato 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto